Sito ad uso dei soci dell'ASD CÓrvai, il contenuto pu˛ avere inaccuratezze o errori. Si declina ogni responsabilitÓ a tale riguardo.
I VECCHI SPOGLIATOI
 ALBUM FOTOGRAFICO
30 Aprile 2005. Il "Càrvai" gioca la sua ultima partita di campionato 2004 - 2005 "in casa" contro la Framurese (risultato finale 6-0). Di per sè il fatto non meriterebbe grande attenzione ma la nota di riguardo è che per l'ultima volta sono stati utilizzati dalla nostra squadra i vecchi spogliatoi, presto saranno demoliti per fare posto ad una nuova costruzione. Se si tratasse di un fabbricato comune forse non sarebbe il caso di soffermarci più di tanto, ma non è così, questa costruzione ci ricorda la tragedia del terremoto del Friuli del 6 Maggio 1976. In quell'anno alle ore 21.06 una scossa sismica del decimo grado della scala Mercalli aveva devastato Maiano, Buia, Gemona, Osoppo, Magnano, Artegna, Colloredo, Tarcento, Forgaria, Vito d'Asio e molti altri paesi della pedemontana. Tutti si mobilitarono per portare un aiuto a chi così duramente era stato colpito da questo tragico evento. Anche i nostri concittadini risposero a questo disperato richiamo di aiuto prontamente, generosamente e con sentimento. A sei anni circa da quella triste data il Comune di Buia volle ricambiare la manifestazione di generosità avuta regalando un prefabbricato che potesse servire a tutta la comunità: nacquero così i nuovi spogliatoi del campo sportivo F. Marchesani di Calvari. Per ben 23 anni questi spogliatoi hanno ospitato innumerevoli squadre e moltissimi atleti di tutte le categorie. Ho pensato fosse doveroso da parte nostra soffermarci per un attimo a ricordare tutti quanti hanno operato in qualsiasi modo all'aiuto di tutta quella gente in difficoltà o viceversa si siano prodigati per fare arrivare a Calvari il prefabbricato siano essi Friulani o Calvaresi ancora in vita o deceduti. Non ho volutamente fatto riferimento specifico a nessun nome o a particolari fatti in quanto non essendo in possesso di informazioni precise si rischia di dire delle inesattezze, ma, sopratutto non è mia intenzione invadere la riservatezza e la privacy di nessuno.  Termino con IL RICORDO E UN GRAZIE A TUTTI da parte mia, dei dirigenti e dei giocatori dell' A.S. Càrvai.  Il Presidente Sergio Vaccaro
IL DECENNALE
Immagini